Vip - Associazione Culturale ViviamoInPositivo

Comicoterapia

Uniti per
crescere
insieme

Programmazione neurolinguistica

positivo

QUESTIONARIO DI PERCEZIONE NEUROLINGUISTICA

P.N.L.

 

Scegli e segna con una "X', una sola delle tre risposte possibili ad ogni situazione descritta.

1. Quando devo comunicare un'idea importante ad altre persone:

a. cerco di dar loro un quadro della situazione
b. mi concentro sulla sensazione che intendo trasmettere
c. scelgo con estrema cura le parole che spiegano la mia idea.

2. Di un discorso importante ricordo maggiormente:

a. le precise parole utilizzate in quel frangente
b. le espressioni del viso degli interlocutori
c. la sensazione particolarmente positiva che ho provato

3. Per credere a qualcuno ritengo che sia importante:

a. la sensazione di fiducia che trasmette
b. l'immagine trasmessa
c. la competenza e la preparazione espressa attraverso le parole

4. Per comunicare efficacemente ho bisogno:

a. di sentirmi sicuro
b. di preparare il discorso
c. di immaginarmi la situazione

5. Prima di un intervento (in un discorso, in una riunione, in un gruppo):

a. scrivo con cura una traccia dei punti da esporre
b. mi occupo di trasmettere le mie sensazioni sull'argomento
c. mi preparo alcune parole chiave

 

6. Alla fine di un mio intervento in pubblico valuto la mia efficacia:

a. sperando che qualcuno me lo dica apertamente
b. lo vedo dai volti delle persone
c. lo sento nell'aria

 

7. Di una persona incontrata tanto tempo fÓ:

a. ricordo il viso ma non il nome
b. ricordo benissimo il nome
c. ricordo la sensazione (positiva o negativa) che mi trasmetteva

 

8. Dei tempi della scuola ricordo di pi¨:

a. le pene o le soddisfazioni
b. le facce dei compagni o dei professori
c. le voci dei compagni o dei professori

9. Di una persona appena conosciuta mi colpisce di pi¨:

a. le sue parole e il suo eloquio
b. come Ú vestita
c. le sensazioni che mi trasmette

10. Alla fine di un mio intervento in pubblico ritengo che sarÓ ricordato pi¨ di ogni altra cosa:

a. alcuni passaggi del mio discorso
b. il "succo" del mio intervento
c. alcune immagini che ho trasmesso

11. A paritÓ di condizioni cosa deve essere presente nella mia vacanza ideale:

a. La possibilitÓ di parlare con la gente
b. immergersi nell'ambiente
c. vedere posti nuovi

12. Quando devo acquistare qualcosa:

a. ho giÓ visto cosa desidero e quindi so giÓ cosa comprare
b. compro d'impulso se una cosa mi piace davvero
c. mi lascio consigliare prima di comprare.

 

La chiave di lettura

1: (a) V (b) K (c) A
2: (a) A (b) V (c) K
3: (a) K (b) V (c) A
4: (a) K (b) A (c) V
5: (a) V (b) K (c) A
6: (a)A (b) V (c) K
7: (a) V (b) A (c) K
8: (a) K (b) V (c) A
9: (a) A (b) V (c) K
10: (a) A (b) K (c) V
11: (a) A (b) K (c) V
12: (a) V (b) K (c) A

 

I tre profili

Il tipo V (visivo)

╚ una persona sensibile alla sfera visiva dell'esperienza. Il suo motto Ŕ: "La prima immagine Ŕ quella che conta". Cura molto l'abbigliamento, ha notevole gusto estetico (abbigliamento, arredamento, design). ╚ attento agli aspetti formali nel rapporto interpersonale. Mantiene una certa distanza psicologica e spaziale dai suoi interlocutori. Ha buona capacitÓ di sintesi. La sua miglior dote: riesce a far immaginare vividamente ai suoi interlocutori ci˛ che dice. Il suo peggioro difetto: spesso si distrae. Valuta le persone in base alla loro immagine esteriore.

 

Il tipo A (auditivo)

╚ una persona sensibile alla sfera auditiva e linguistica dell'esperienza. Il suo motto Ŕ: "le prime parole sono quelle che contano". Cura molto il proprio linguaggio e sceglie con cura le parole. Ama fare domande e riceverle. ╚ un fine parlatore, effettua frequenti citazioni. Gestisce abilmente le pause dei silenzio. Scava tra le parole dei suoi interlocutori. Registra fedelmente e ricorda con precisione le parole ascoltate. La sua miglior dote: incanta le persone con il suo eloquio ricercato. Il suo peggior difetto: pu˛ essere prolisso e tende a 'parlarsi addosso'. Valuta le persone in base a come parlano e cosa diconno.

 

ll tipo K (cenestesico)

╚ una persona estremamente sensibile alle sensazioni che prova in certi momenti. Il suo motto Ŕ: "La prima impressione Ŕ quella che conta". ╚ sensibile al cosiddetto "effetto pelle". Crea un feeling immediato con le persone. ╚ portato verso il lato concreto delle cose. ╚ capace di prendere importanti decisioni agendo d'impulso nel giro di pochi secondi. Ricerca il contatto fisico con le persone (spesso le tocca quando parla). Azzera le barriere e i formalismi con i suoi interlocutori. La sua miglior dote: ha un ottimo 'fiuto'. Il suo peggior difetto: talvolta Ŕ troppo impulsivo. Valuta le persone in base alla sensazione di fiducia che prova.

Crescere insieme

Vuoi altre pagine in cui trovare facili esercizi, consigli, tecniche per lavorare alla tua crescita personale?

Vai all'Indice delle pagine <crescere>

 

 


 

 

VIP ViviamoInPositivo - Associazione Culturale - via Cristalliera 25 - 10139 Torino - Tel e Fax: 0117499917
Sito Internet: http://www.viviamoinpositivo.org - E-mail: viviamoinpositivo@gmail.com